Tra Thiago Motta e lo Spezia si va verso la separazione consensuale

Primo incontro tra Thiago Motta e la società per programmare la prossima stagione. Come prevedibile, le volontà di proseguire assieme sono venute a mancare da entrambe le parti. C'è ora da trovare l'accordo sulla formula della separazione, tenuto conto che il tecnico ha ancora due anni di contratto con lo Spezia.

|

|

Dopo la cavalcata che ha portato alla salvezza meritata e in anticipo, nella giornata odierna società e allenatore sono tornati a incontrarsi.
Sul tavolo il proseguimento del percorso per il tecnico italo-brasiliano, o la separazione.

Diciamo subito che novità eclatanti non ne sono venute fuori, anche se è solo un primo colloquio ma, come prevedibile, le volontà di proseguire assieme sono venute a mancare da entrambe le parti.
Thiago Motta del resto aveva già fatto capire con le parole di commiato pronunciate, che sarebbe stato difficile ripartire per un’altra annata magari costellata da incomprensioni, la società è ben conscia del rapporto non certo idilliaco tra il tecnico e alcuni dirigenti.

Le condizioni quindi per proseguire, sebbene potessero anche esserci, non sono state considerate sufficienti per provare assieme a ripetere un a stagione positiva come quella appena trascorsa, specie se verrà confermato il blocco del mercato.
Chiarito il percorso da fare, c’è ora da trovare l’accordo sulla formula della separazione, tenuto conto che il tecnico ha ancora due anni di contratto con lo Spezia.

La questione non è ancora stata chiarita, si sono solo gettate le basi per proseguire la discussione lunedì prossimo e arrivare possibilmente a un accordo di separazione consensuale.
Viste le volontà da entrambe le parti, appare la soluzione più probabile, anche se, questa volta, Motta potrebbe non accettare di rinunciare a tutto il compenso, come fece, da gran signore, quando si separò dal Genoa.

E dopo?
Il direttore Riccardo Pecini sta già lavorando da qualche tempo alle possibili alternative, da Gotti alla suggestione Bjelica, passando per altri tecnici citati in questi giorni da varie parti.
Al momento è prematuro anche questo argomento, anche perché sia lo Spezia che i possibili tecnici, devono ancora vagliare diverse situazioni.
Ne parleremo nella prossima settimana.

Enrico Lazzeri
Enrico Lazzeri
Nato a La Spezia, è il Direttore Responsabile della testata, segue lo Spezia con passione e trasporto dai primi anni '80 prima da tifoso, poi da tecnico televisivo ed infine da giornalista. Per anni Direttore di Astroradio, collabora con Tele Liguria Sud dagli anni 80, attualmente opinionista nella trasmissione Voglia di Spezia al giovedì sera.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi articoli

News Italpress

Altri Articoli
Correlati

Calendario – Si parte con l’Empoli al Picco, quasi tutte le big in trasferta all’andata

Ci siamo, la Serie A 2022-23 è stata presentata...

Abbonamenti – Parte la campagna, ma i tifosi si dividono sui costi di distinti e tribuna

Partirà da domani la campagna abbonamenti per la Stagione...

Abbonamenti – Lo Spezia lancia la campagna con un video ricco di spezzinità

LA NOSTRA CASA, LA NOSTRA FORZA, questo il titolo...

Il Punto – Dal riscatto di Agudelo alla rescissione di Motta, da Gotti, sino al rinnovo di Maggiore

Prosegue la preparazione alla prossima stagione in casa Spezia.Stabilito...
P