SALERNITANA-SPEZIA: 1-0 MAZZOCCHI CASTIGA, NON BASTA GIOCAR MEGLIO, GLI ZERI RIMANGONO

I ragazzi di Gotti dominano in primo tempo, vanno vicini al gol con Agudelo e Gyasi, ma non la sbloccano. A inizio ripresa Mazzocchi inventa un super gol all'incrocio che risulterà decisivo. Nzola sfiora i pali per due volte, Gotti inserisce tutti gli attaccanti, ma nel recupero è Dragowski a limitare il passivo.

|

|

All’Arechi si materializza la sesta sconfitta di fila in campo esterno per lo Spezia di Luca Gotti, quella di sicuro che lascia più amaro in bocca, dopo quella di Napoli.
La rabbia del tecnico a fine gara dice tutto, perché la storia poteva essere di sicuro diversa se i suoi avessero chiuso con almeno un gol, un primo tempo dominato dal punto di vista del gioco e del coraggio.

Un primo tempo caratterizzato da una pressione alta, sofferta sin da subito dai ragazzi di Nicola che hanno cercato di uscire solo con lanci per le punte, del resto sempre ben arginate dalla difesa spezzina.
Gotti decide di mettersi a specchio rispetto ai padroni di casa, con Amian largo a destra e Holm a sinistra, dietro Ampadu con Kiwior e Nikolaou, Ekdal davanti alla difesa, Buorabia e Agudelo mezzali, Gyasi davanti con Nzola.

Nicola risponde con Candreva e Mazzocchi sugli esterni, il rientro di Fazio dietro e Bonazzoli che prende il posto di Piatek davanti, a far coppia con Dia.
È il giorno dell’addio al calcio di Ribery che, prima della gara, fa il giro di campo per prendersi il saluto del pubblico.

I bianchi, oggi in campo con la terza maglia, iniziano con il piglio giusto, aiutato da pressione alta e buon palleggio, grazie anche all’accoppiata Bourabia-Ekdal nel mezzo.
Holm dà subito l’impressione di poter impensierire la difesa con la sue incursioni, mentre la rapidità di Agudelo si fa notare sin da subito.

Ma come spesso accade lontano dal Picco, a tanta superiorità dal punto di vista del gioco, non corrisponde altrettanta efficacia in fase realizzativa.
Il più vicino a fare centro è Agudelo che calcia del limite, Sepe respinge e lo stesso centrocampista aquilotto invece di cercare un compagno, prova a ribadire in porta con il destro, ma ne esce un passaggio per il portiere.

I padroni di casa si scuotono solo a fine tempo, ma senza rendersi pericolosi.
La svolta a inizio ripresa, con Bonazzoli che inventa per Candreva sulla destra, il cross viene respinto da Ampadu, ma fuori area c’è Mazzocchi che calcia di destro centrando il sette alla sinistra di Dragowski.

Il vantaggio galvanizza i padroni di casa e mette in crisi i ragazzi di Gotti, anche perché è il primo vero tiro della Salernitana verso la porta di Dragowski.
Da qui si vede una Salernitana anche intelligente che fa passare il tempo, prova a controllare il match e poi inserisce forza fresche in tutti i reparti.

Che non è giornata lo si capisce poco dopo, quando Nzola fa tutto bene al limite dell’area e sfiora il palo con una conclusione mancina.
Gotti nel finale prova l’all-in, inserendo tutti gli offensivi a disposizione, per una sorta di 4-2-3-1 che la grande occasione per il pari la propone, palla in area per Strelec che serve Nzola davanti a Sepe, conclusione di destro che finisce alta di poco.

Niente da fare nemmeno sta volta.
I dieci minuti di recupero sono pirotecnici, con i padroni di casa che impegnano Dragowski con Daniliuc e Piatek e i bianchi che provano i disperati assalti finali.
Finisce così, senza gol e senza punti, per fortuna domenica si torna al Picco, con la Fiorentina.

Tutte le info sul match, a questo indirizzo.

Enrico Lazzeri
Enrico Lazzeri
Nato a La Spezia, è il Direttore Responsabile della testata, segue lo Spezia con passione e trasporto dai primi anni '80 prima da tifoso, poi da tecnico televisivo ed infine da giornalista. Per anni Direttore di Astroradio, collabora con Tele Liguria Sud dagli anni 80, attualmente opinionista nella trasmissione Voglia di Spezia al giovedì sera.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Ultimi articoli

News Italpress

Altri Articoli
Correlati

SpeziaCalcioNews TV – Intervista a Matteo Cantile

https://www.youtube.com/watch?v=NuboyrR7LvY

SpeziaCalcioNews TV – News e commenti di giovedì 24-11-2022

https://www.youtube.com/watch?v=jG4-kwW8bQo

SpeziaCalcioNews TV – Conferenza stampa del direttore Eduardo Macía

https://youtu.be/l6lDy0OFpzk

Le Interviste – Verde: “Una vittoria che ci dà morale, la dedichiamo a Drago sperando che torni presto”

La prima vittoria in trasferta dello Spezia arriva al...
P