SPEZIA-FIORENTINA: 1-2 TERRACIANO SALVA LA VIOLA, MA CHE BEFFA PER I BIANCHI

I ragazzi di Gotti giocano un primo tempo eccellente, pur andando sotto per il gol di Milenkovic, pareggiato dal solito Nzola. Nella ripresa altre occasioni per vincerla, ma Nikolaou si fa espellere ed è fatale un contropiede che porta al gol decisivo di Cabral.

|

|

Come nella scorsa stagione, la Viola di Italiano espugna il Picco nel finale, rompendo l’equilibrio di una gara che lo Spezia di Gotti non avrebbe meritato di perdere.
Cabral pesca il jolly calciando sotto le gambe di Kiwior, a conclusione di un’azione di ripartenza che i bianchi offrono nonostante i dieci uomini in campo, frutto dell’espulsione di Nikolaou a pochi minuti dal termine.

Ingenuità pagata cara, ma di certo la voglia di portare a casa i tre punti è stata più forte della ragione.
In effetti lo svolgimento della gara e le parate decisive di Terraciano, danno l’idea della mole di gioco offensivo prodotta oggi da Gyasi e compagni, meritevole certamente di uno score di reti superiore.
Gyasi e Nzola hanno messo a dura prova la difesa della Viola, andando a cercare l’uno contro uno con Milenkovic e Martinez Quarta.

Una gara preparata bene da Gotti che presenta un 3-5-2 che si adatta al 4-3-3 degli ospiti ma che prova a sfruttarne limiti e debolezze.
Dall’altra parte Italiano punta sul ritrovato Jovic con Kouamè e Ikonè ai suoi lati.

Lo Spezia parte forte e con convinzione e coraggio va a mettere pressione alla difesa ospite, per due volte Terraciano nega il vantaggio a Gyasi.
Inatteso però arriva il vantaggio di Milenkovic che anticipa tutti sul primo palo, su azione d’angolo, depositando in rete.
I bianchi barcollano per qualche minuto rischiando di prendere il secondo gol, ma Jovic colpisce solo il palo dopo una palla persa a centrocampo.

La voglia di riprendere il risultato però viene fuori minuto dopo minuto, Nzola impegna ancora Terraciano con un colpo si testa, poi Holm mette in mezzo per Gyasi che serve lo stesso compagno d’attacco che non ci arriva di un soffio, poi Agudelo impegna ancora il portiere.
Dai e dai il pari arriva, lo mette a segno sempre lui Nzola, sfruttando una torre di Ampadu e battendo il portiere con il sinistro.
I bianchi rifiatano solo nel finale di tempo, ma non succede molto da parte ospite.

Nella ripresa la gara si fa più equilibrata, lo Spezia gioco forza abbassa un po’ l’intensità, ma le occasioni ci sono, da una parte e dall’altra.
Ci prova Jovic di testa, a lato, dall’altra parte Dodò sfiora l’autogol.
Italiano cerca di inserire forze fresche e qualità davanti, Gotti risponde facendo rifiatare gli esterni e inserendo Amian e Strelec.

Proprio l’attaccante, giocando vicino a Nzola ha l’occasione per il vantaggio, ma Terraciano oggi è insuperabile e devia in angolo.
La svolta del match a pochi minuti dal termine, con Nikolaou che entra a gamba alta sulla caviglia di Cabral, l’arbitro sulle prime non fischia nemmeno fallo, poi è richiamato dal VAR ed estrae il cartellino rosso per il difensore.

A questo punto Gotti che stava facendo cambi offensivi, è costretto ad inserire Hristov, lasciando in campo l’esperienza di Ekdal.
Fatale però risulterà la voglia di vincere la partita, con Amian che va sulla fascia e mette un cross, non raccolto dai compagni, l’azione riparte e porta al gol di Cabral che la decide.

Gli ultimi minuti sono di encomiabile assalto alla difesa avversaria, ma senza frutti.
Finisce quindi con la prima sconfitta interna della stagione, uno stop che pesa, perché al di là del bel gioco, per crescere con più velocità e autostima, servono punti.
Adesso testa al Milan, poi si penserà all’Udinese.

Tutte le info sul match a questo indirizzo.

Enrico Lazzeri
Enrico Lazzeri
Nato a La Spezia, è il Direttore Responsabile della testata, segue lo Spezia con passione e trasporto dai primi anni '80 prima da tifoso, poi da tecnico televisivo ed infine da giornalista. Per anni Direttore di Astroradio, collabora con Tele Liguria Sud dagli anni 80, attualmente opinionista nella trasmissione Voglia di Spezia al giovedì sera.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Ultimi articoli

News Italpress

Altri Articoli
Correlati

SpeziaCalcioNews TV – Intervista a Matteo Cantile

https://www.youtube.com/watch?v=NuboyrR7LvY

SpeziaCalcioNews TV – News e commenti di giovedì 24-11-2022

https://www.youtube.com/watch?v=jG4-kwW8bQo

SpeziaCalcioNews TV – Conferenza stampa del direttore Eduardo Macía

https://youtu.be/l6lDy0OFpzk

Le Interviste – Verde: “Una vittoria che ci dà morale, la dedichiamo a Drago sperando che torni presto”

La prima vittoria in trasferta dello Spezia arriva al...
P