Il PAGELLONE di Spezia-Roma – Agudelo e Ampadu inesauribili, ma in troppi non incidono

Si ferma qua la striscia di 5 risultati utili consecutivi dei bianchi che soccombono con la Roma in una partita molto bloccata in cui gli aquilotti risentono molto dell’assenza di Nzola e dell’infortunio dopo pochi minuti di Holm. Agudelo e Ampadu ultimi a mollare, Verde sterile, la difesa commette errori evitabili.

|

|

DRAGOWSKI 6 – Quasi mai impegnato il portiere polacco che può fare ben poco sui due gol subiti.

AMIAN 5,5 – Fa buona guardia su Dybala in una posizione, quella di braccetto di sinistra, che non è la sua. Nonostante ciò si fa attrarre troppo da un pallone alto andando a svettare insieme a Caldara lasciando da solo proprio l’ex Juve che serve un assist facile facile per El Shaarawy.

CALDARA 5,5 – Come Amian il lavoro difensivo è fatto bene dal centrale ex Atalanta che lascia poco spazio di azione a Abraham. Sul 2-0 però si fa superare fin troppo facilmente, forse anche per non rischiare il doppio giallo, proprio dall’attaccante inglese.

HRISTOV 6 – Esce all’intervallo ma è autore di una prima frazione ordinata e senza sbavature.

HOLM S.V. – Esce dopo pochi minuti dopo aver preso una botta in uno scontro con Zalewski.

BOURABIA 6 – Parte bene con alcune combinazioni ben riuscite in spazi stretti e un bel tiro dalla distanza, poi alla lunga viene inghiottito dal centrocampo roccioso della Roma. Rischia il rosso per un fallo a centrocampo su Smalling.

AMPADU 6,5 – Nonostante l’addio di Kiwior e l’assenza di Nikolaou, Gotti gli consegna sempre le chiavi del centrocampo e fa bene. Aggressivo per tutti i 90 minuti e tante chiusure importanti, giocatore ormai fondamentale in quel ruolo.

AGUDELO 6,5 – L’unica scintilla in un tardo pomeriggio a motori spenti per l’attacco aquilotto. Salta sempre l’uomo creando situazioni di superiorità numerica non riuscendo però quasi mai a trovare un imbucata giusta. Al lavoro offensivo aggiunge il solito pressing senza sosta arrivando stremato a fine partita.

RECA 6 – Prima di far spazio a Moutinho è uno dei più positivi perché accompagna spesso l’azione d’attacco e perché soprattutto nel secondo tempo dimostra di crederci recuperando palloni e rilanciando l’azione.

GYASI 6 – Dove lo metti lui da sempre il 100%. Primo tempo un po’ nascosto e mal servito dai compagni, meglio nel secondo tempo sull’out di sinistra.

VERDE 5,5 – Torna dal 1’ minuto in Serie A dopo tanto tempo ma il suo ritorno dura solo 45 minuti. Forse ancora al top e forse risente dei 90 minuti di Bergamo ma la sensazione è che poteva dare qualcosa in più.

FERRER 6 – Gotti gli da fiducia per subentrare all’infortunio Holm e lui non demerita sia a destra che da braccetto nella linea a 3.

MALDINI 6 – Entra con più voglia rispetto alle precedenti uscite e prova a crearsi qualche chance tra cui un bel sinistro dalla distanza.

ESPOSITO 5,5 – Ci si aspettava una conferma dopo la buona gara di Bergamo ma purtroppo rovina tutto con un lancio sbagliato che consegna alla Roma il 2-0 di Abraham. Nonostante l’errore da segnalare è la voglia del ragazzo di mettersi in mostra dimostrando una buona personalità.

MOUTINHO S.V.

KOVALENKO 5,5 – È vero, sbaglia poco o nulla ma quando arriva al limite dei sedici metri deve provare a essere più decisivo di così.

ALL. GOTTI 6 – Si sapeva che non sarebbe stata una partita semplice in una settimana resa complicata dall’addio di Kiwior e l’assenza di Nzola e da un impegno stancante di Coppa Italia. La gara non si mette in discesa e regala subito il grattacapo Holm. Lo Spezia crea poco o nulla per tutti i 90 minuti però nel complesso la squadra concede poco a Dybala e compagni che oltre ai gol non disturbano eccessivamente la porta di Dragowski. Purtroppo due errori risultano fatali, lui cerca di cambiare qualcosa nella ripresa, ma la mancanza di punti di riferimento fondamentali fa la differenza. Restano però i 18 punti fatti nel girone d’andata che permettono di guardare al futuro con fiducia, considerando anche che il mercato in questi giorni puntellerà ancor di più la squadra a sua disposizione.

ARBITRO SOZZA 5,5 – Manca qualche cartellino ai giocatori della Roma, specie per le continue lamentele degli uomini di Mourinho. Potrebbe estrarre il secondo giallo per Bourabia quando con imprudenza impatta su Smalling, ma probabilmente usa il buon senso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Ultimi articoli

News Italpress

Altri Articoli
Correlati

Le Interviste – Esposito: “Abbiamo giocato con lo spirito giusto, peccato per gli errori commessi”

Il Napoli vince 3-0 al "Picco" contro lo Spezia:...

IL PAGELLONE di Spezia-Napoli – Nikolaou e Agudelo spiccano, ma i troppi errori incidono sulle prestazioni

DRAGOWSKI 5,5 - Non particolarmente impegnato per tutto il...

TOP & FLOP di Spezia-Napoli – Nikolaou cuore e grinta, Caldara perde la bussola

Termina 0-3 la gara del "Picco" tra Spezia e...
P