Le Interviste – Gyasi: “Ci mancavano giocatori chiave, ma dovevamo fare meglio”

Abbiamo commesso due errori e i nostri avversari ci hanno punito. Siamo sempre gli stessi che hanno fatto cinque risultati utili consecutivi e dobbiamo tornare su quella strada. Oggi ci è mancata un po' di cattiveria e questa non può mancare alla nostra squadra.

|

|

Termina 0-2 la gara del “Picco” tra Spezia e Roma: nel post gara il capitano Gyasi ha parlato analizzando la sua partita e quella della sua squadra.

La Roma ha sfruttato bene tutti i vostri errori in questa partita particolare, viste le molte assenze.
“Si, la Roma ha sfruttato al meglio i nostri errori; eravamo in emergenza, ma questa non deve essere una scusa perché chi scende in campo deve dare il massimo, quindi dobbiamo imparare da questi errori perché la serie A è così”.

Adesso inizia il girone di ritorno e lo Spezia deve cercare di limitare gli errori, visto che la prossima partita in casa sarà contro il Napoli.
“Si, quando giochi con squadre così forti non si può sbagliare nulla perché sono subito pronte a castigarti, quindi dobbiamo alzare la testa e pensare alla prossima partita”.

“Non è stata sicuramente la nostra miglior partita” ha continuato Gyasi “Abbiamo commesso due errori e i nostri avversari ci hanno punito. Siamo sempre gli stessi che hanno fatto cinque risultati utili consecutivi e dobbiamo tornare su quella strada. Oggi ci è mancata un po’ di cattiveria e questa non può mancare alla nostra squadra”.

Ci sono molte assenza importanti, ma questo non deve essere una scusa.
“Si, ci mancano giocatori fondamentali per questa squadra, ma quando succede questo, vengono chiamati in causa altri che devono dare il massimo”.

Sei un giocatore che gioca in diversi ruoli, ma a te dove piace giocare di più?
“Io sono un uomo squadra e quando il mister mi chiama, io rispondo sempre presente. Ovviamente preferisco giocare davanti, ma mi metto sempre a disposizione e faccio del mio meglio”.

Oggi mancava un giocatore importante come Nzola.
“Si, Nzola è il nostro giocatore più importante, sposta gli equilibri e oggi la sua assenza si è fatta sentire; questo però non deve essere un alibi per noi perché quelli che entrano devono fare di più”.

Qual è il tuo giudizio su Kiwior?
“Mi ricordo lo scorso anno quando lo abbiamo visto nei primi allenamenti e tutti abbiamo storto un po’ il naso. Poi Motta lo ha fatto esordire e a San Siro contro l’Inter e in quell’occasione mi ha impressionato per la sua personalità e le sue letture in difesa”.

Giulia Lorenzini
Giulia Lorenzini
Nata a La Spezia, diplomata al Liceo Classico, giornalista pubblicista. Collabora con tuttob.com, prima dell'esperienza televisiva a Sportitalia e quella con la conduzione di uno spazio nella trasmissione Assist Show su Primo Canale. Collaboratrice del Secolo XIX online per la sezione eventi, è redattrice di SpeziaCalcioNews dal 2014.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Ultimi articoli

News Italpress

Altri Articoli
Correlati

Le Interviste – Esposito: “Abbiamo giocato con lo spirito giusto, peccato per gli errori commessi”

Il Napoli vince 3-0 al "Picco" contro lo Spezia:...

IL PAGELLONE di Spezia-Napoli – Nikolaou e Agudelo spiccano, ma i troppi errori incidono sulle prestazioni

DRAGOWSKI 5,5 - Non particolarmente impegnato per tutto il...

TOP & FLOP di Spezia-Napoli – Nikolaou cuore e grinta, Caldara perde la bussola

Termina 0-3 la gara del "Picco" tra Spezia e...
P