L’Avversaria – Sampdoria, Jesè in spolvero rischia Djuricic

Crocevia salvezza per gli aquilotti quetsa sera al Ferraris dove affronteranno la Samp di Dejan Stankovic che, nonostante l’ultimo posto in classifica, non si arrende. Per i blucerchiati la sfida con lo Spezia potrebbe rappresentare un’ultima spiaggia per rientrare in corsa, ma le motivazioni non mancano neanche agli uomini di Semplici con il Verona che si è rifatto sotto.

|

|

Sarà una partita alquanto delicata quella che dovranno affrontare gli aquilotti questa sera al Ferraris.
Di fronte ci sarà una Sampdoria ferita dai risultati, dalla posizione in classifica e dai disordini societari ma che non vuole di certo arrendersi.

Questo, il mantra dell’allenatore Dejan Stankovic che sta cercando di imprimerlo nella testa dei suoi giocatori, i quali di certo venderanno cara la pelle per vedere ancora uno spiraglio di luce nella corsa per la salvezza.
Dall’altre parte, lo Spezia ha l’occasione di fare punti contro un avversario alla portata e tornare a casa senza potrebbe complicare la corsa dei bianchi e, al tempo stesso, riaprire i giochi anche ai blucerchiati. 

Venendo all’aspetto tattico, dopo un periodo di adattamento Stankovic è riuscito a dare una forma alla sua squadra che, nonostante le mille difficoltà, si è mostrata solida in fase difensiva e coesa dal punto di vista del gruppo. 

Sabato, i blucerchiati dovrebbero schierarsi con l’ormai classico 3-4-2-1 dove però probabilmente non mancheranno le sorprese.

Infatti, Stankovic, dopo tante prestazioni deludenti, sembra essere intenzionato a far partire dalla panchina un punto fermo come Djuricic dando spazio sulla trequarti a un Jesè in fiducia nelle ultime uscite. Davanti a quest’ultimo unico riferimento sarà Manolo Gabbiadini, leader della squadra e uomo sicuramente di maggiore esperienza.

Lo Spezia dovrà fare molta attenzione non solo a Gabbiadini, dotato di un gran tiro dalla distanza, ma anche dei due esterni Zanoli e Augello, due giocatori rivitalizzati dalla cura Stankovic e che si stanno dimostrando frecce importanti nell’arco del tecnico serbo.

La formazione completa dovrebbe essere formata da Ravaglia tra i pali (ancora fuori l’infortunato Audero), Murillo-Nuytinck-Amione in difesa, Augello e Zanoli sulle fasce con Winks e Rincon al centro. 

Doppio ballottaggio sulla trequarti Leris-Cuisance e Jesè-Djuricic con Leris e l’ex Real e Psg in vantaggio per supportare Gabbiadini.

I precedenti tra aquilotti e blucerchiati sorridono allo Spezia che ha ottenuto ben 3 vittorie nei 5 precedenti in Serie A anche se tutte ottenute al Picco mentre al Ferraris il bilancio è negativo con una sconfitta e un pareggio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Ultimi articoli

News Italpress

Altri Articoli
Correlati

FOCUS – Il nostro “C’era una volta” che ci sarà sempre

I cognomi scritti in nero, sopra una striscia di...

Tribuna Campioni del 1944 – Immagini ed emozioni..

https://youtu.be/fdZx5XE4o6g

80′ Scudetto 1944 – Oggi il via alla mostra: l’incipit con il video dell’accordo con i Vigili del Fuoco

https://www.youtube.com/watch?v=k_WJLtJB-tU Da quest'oggi e per tre week-end, sarà aperta al...

SpeziaCalcioNews TV – Conferenza presentazione campagna abbonamenti 2024/25

https://youtu.be/bwfuVvwqYjE
P