L’Avversaria – Torino, la salvezza passa di nuovo dai granata

Corsi e ricorsi storici per gli aquilotti che dovranno di nuovo conquistare i tre punti contro il Torino, in casa, per tenere accese le speranze di salvezza. Nel 2021 i bianchi si imposero per 4-1 condannando proprio i granata a giocarsi la permanenza in A nell’ultima giornata. A Juric mancherà solo Radonjic ed è reduce da tre vittorie in trasferta consecutive.

|

|

La fine del campionato si avvicina e, se alcune squadre navigano già in acque sicure in linea con i propri obbiettivi, ce ne sono altre che hanno disperato bisogno di punti per raggiungere la salvezza.
Questi sono i casi rispettivamente di Torino e Spezia che domani si affronteranno al ‘Picco’ per la penultima giornata di questa Serie A.

I granata, come detto, non hanno nulla da chiedere a questo campionato.
O meglio, qualche stimolo, in realtà, sembra esserci ancora per la squadra di Juric.

Infatti, il Toro che attualmente si trova al 10º posto con 50 punti vorrà sicuramente migliorare il proprio score rispetto all’anno precedente.
Nella scorsa annata i granata finirono proprio decimi con 50 punti.

Allo stesso tempo, quest’anno la lotta per quell’ottava posizione è più serrata che mai con 4 squadre (Monza, Bologna, Torino, Fiorentina) in due lunghezze.
Non solo arrivare ottavi permetterebbe a queste società di rappresentare la prima squadra aldilà delle big del nostro campionato ma, bensì, in caso di nuove decisioni sul ‘caso Juventus’, potrebbero aprirsi le porte della Conference League.

Per queste ragioni gli aquilotti dovranno concentrarsi solo su loro stessi non aspettandosi cali di concentrazione dagli uomini di Juric.

Inoltre, il Torino sta attraverso un buon periodo di forma con 4 risultati utili consecutivi.
La chiave di questi successi è da ritrovare in un Sanabria in gran spolvero (4 gol nelle ultime 7 partite) e una difesa che concede poco e che ha trovato due nuovi pilastri importanti come Schuurs e Buongiorno.

In più, come se non bastasse, le ultime 3 vittorie i granata le hanno trovate fuori casa con Lazio, Samp e Verona e in tutte e tre le occasioni Milinkovic-Savic ha tenuto la porta inviolata.
Juric, per la trasferta, avrà a disposizione la rosa al completo a eccezione di Radonjic, unico infortunato, anche se sono da verificare le condizioni di Miranchuk e dello stesso Sanabria, come detto da Juric nella conferenza pre gara, essendo reduci da infortuni e quindi da gestire.

Sulla trequarti, quindi, al fianco di Vlasic ballottaggio aperto proprio tra Karamoh e Miranchuk, davanti a loro sicura invece la presenza di Sanabria.
Sulle fasce Lazaro e Vojvoda insidiano Singo e Rodriguez, mentre nel mezzo confermati Ilic e Ricci.
A completare il 3-4-2-1 di Juric, in difesa, davanti a Milinkovic, il terzetto difensivo sarà composto da Djidji, Schuurs e Buongiorno.

All’andata gli aquilotti si imposero per 0-1 grazie a Nzola.
Al ‘Picco’, invece, lo Spezia ha vinto entrambi gli incontri in Serie A con il Toro.
Il più importante tra i precedenti il 15 maggio 2021 dove i bianchi ottennero un’agognata salvezza al primo anno nella massima Serie proprio contro i granata (4-1).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Ultimi articoli

News Italpress

Altri Articoli
Correlati

80′ Scudetto 1944 – Oggi il via alla mostra: l’incipit con il video dell’accordo con i Vigili del Fuoco

https://www.youtube.com/watch?v=k_WJLtJB-tU Da quest'oggi e per tre week-end, sarà aperta al...

SpeziaCalcioNews TV – Conferenza presentazione campagna abbonamenti 2024/25

https://youtu.be/bwfuVvwqYjE

Serie B 2024/25 si comincia a Pisa, si finisce in casa con la Cremonese

Si è svolta in P.zza Europa la presentazione del...

SpeziaCalcioNews TV – Conferenza stampa Andrea Gazzoli ed Emanuele Martera

https://youtu.be/H_iPAWcDR-M
P