Le Interviste – Semplici: “Ho un gruppo straordinario, la vittoria è il premio alla sofferenza”

Abbiamo sofferto, come è giusto che sia contro una squadra come l'Inter che secondo me, a livello di rosa è la più forte del campionato. Sto cercando di inculcare la mia mentalità, perché io voglio avere il possesso del pallone e per farlo bisogna prendersi dei rischi. Ringrazio il pubblico per essere stato il dodicesimo uomo in campo e questo connubio è determinante per arrivare all'obiettivo.

|

|

Dopo la vittoria in casa contro l’Inter per 2-1, il tecnico dello Spezia Leonardo Semplici ha parlato nella consueta conferenza stampa post gara, analizzando tutti i temi cruciali del match.

Stasera ha fatto molto la sua visione tattica della partita, con il cambio di modulo tra primo e secondo tempo.
“Oggi la squadra ha dato davvero tutto. Ho un gruppo di ragazzi straordinario e, nonostante li avessi trovati con poca autostima, devo dire che sono stati molto disponibili ad apprendere tutto quello che ho iniziato a trasmettere. Forse avevo un po’ azzardato con due punte a inizio gara, poi infatti nella ripresa siamo passati a quattro in difesa, la squadra si è espressa meglio ed è stata più intraprendente. Abbiamo sofferto, come è giusto che sia contro una squadra come l’Inter che secondo me, a livello di rosa è la più forte del campionato. Siamo stati bravi a soffrire tutti insieme da squadra e questo mi fa ben sperare per il prosieguo del campionato”.

I cambi fatti tra primo e secondo tempo sono stati per un fattore tattico o perché i giocatori non ti avevano soddisfatto?
“C’era bisogno di sacrificarsi in questa partita. Gli interpreti in campo in quel momento non mi davano le garanzie di fare un determinato tipo di gioco, quindi ho cambiato solo per questo. Maldini è entrato molto bene e devo dire che l’ho trovato un po’ in difficoltà al mio arrivo, ma ha grandi qualità e spero che si possano vedere nelle prossime partite”.

Questa squadra gioca meglio con il centrocampo a quattro rispetto allo schieramento a cinque per le qualità dei giocatori?
“Io voglio che la squadra palleggi e per farlo servono la giusta autostima e personalità, quindi non importa se giochiamo a quattro o a cinque. Sto cercando di inculcare la mia mentalità, perché io voglio avere il possesso del pallone e per farlo bisogna prendersi dei rischi. Stasera il merito è tutto dei ragazzi che hanno fatto una grande prestazione, ma non abbiamo fatto niente perché il campionato è ancora lungo. I ragazzi mi avevano chiesto mezza giornata libera in più, ma non l’ho concessa perché c’è subito da pensare alla gara contro il Sassuolo”.

Il pubblico stasera ha dato una grande mano alla squadra: cosa ne pensa? Dopo il pareggio dell’Inter la squadra ha cercato comunque di andare in avanti e cercare il gol.
“Ringrazio il pubblico per essere stato il dodicesimo uomo in campo e questo connubio è determinante per arrivare all’obiettivo. Io voglio vedere la squadra lottare fino alla fine e per questo, anche dopo il pareggio, la squadra ha continuato a provarci”.

Questa sera c’è stato il primo gol dello Spezia nell’ultimo quarto d’ora e un gol da un subentrato: cosa ne pensa?
“Certo, queste sono due novità molto importanti: io voglio che questa squadra lotti sempre fino alla fine perché in serie A deve essere una battaglia fino all’ultimo secondo. Io cerco di infondere la giusta mentalità e serenità nelle mie squadre: qualche volta potremmo perdere, ma lotteremo sempre finché l’arbitro non fischia”.

Giulia Lorenzini
Giulia Lorenzini
Nata a La Spezia, diplomata al Liceo Classico, giornalista pubblicista. Collabora con tuttob.com, prima dell'esperienza televisiva a Sportitalia e quella con la conduzione di uno spazio nella trasmissione Assist Show su Primo Canale. Collaboratrice del Secolo XIX online per la sezione eventi, è redattrice di SpeziaCalcioNews dal 2014.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Ultimi articoli

News Italpress

Altri Articoli
Correlati

FOCUS – Speso l’ultimo jolly

Non aveva molti jolly da giocarsi nell'ultimo periodo lo...

Il Sondaggio – Vota i tre migliori di Spezia-Feralpisalò

Proseguiamo gli appuntamenti con il nostro sondaggio relativo all'ultima...

Il PAGELLONE di Spezia-Feralpisalò – Serata opaca per tanti protagonisti, mister compreso

ZOET 6 - Abbastanza inoperoso, qualche buona uscita,...
P