L’Avversaria – Sassuolo, i precedenti dicono gol e spettacolo

Nel primo anticipo della 27esima giornata i bianchi affronteranno il Sassuolo di Dionisi, reduce da tre vittorie consecutive. La squadra emiliana avrà praticamente tutto l'organico al completo, da temere l'attacco con Berardi e Laurientè in grande forma, ma anche una difesa che spesso e volentieri concede occasioni.

|

|

Come già successo nell’ultima giornata anche questo weekend sarà lo Spezia ad aprire il turno di Serie A domani nel tardo pomeriggio al ‘Mapei Stadium‘ di Sassuolo.
Dopo una settimana al settimo cielo dovuta alla vittoria casalinga sull’Inter per 2-1, gli aquilotti non possono però abbassare la concentrazione, la salvezza è ancora lontana e il prossimo avversario, appunto il Sassuolo, viene da tre vittorie consecutive.

Infatti, la squadra di Dionisi, dopo un girone d’andata molto difficile in termini di risultati e la classifica ai limiti della zona calda, ha saputo riprendersi e trovare una quadratura perfetta.
I neroverdi nel girone di ritorno rappresenterebbero la seconda forza del campionato dietro solo al Napoli avendo raccolto ben 5 vittorie 1 pareggio e 1 sconfitta. Per inquadrare il momento magico degli emiliani però va specificato che 3 di questi 5 successi il Sassuolo li ha ottenuti con Milan, Atalanta e Roma, ultima tra le vittime illustri.

La squadra di Dionisi sotto il profilo tattico gioca un calcio offensivo e molto rapido, incarnato dai due esterni di attacco Laurientè e Berardi, quest’ultimo pienamente recuperato dopo continui acciacchi fisici, che stanno veramente mandando in confusione ogni domenica le difese avversarie.
Mentre il secondo dei due non costituisce più una novità è il primo che sta sorprendendo.
Laurientè è dotato di grande velocità e grande attitudine al dribbling che ricordano se si volesse fare un paragone moderno le qualità di Leao. L’esterno francese viene da due doppiette in fila.

Lo Spezia dovrà essere attento a contenere quest’ultimo e Berardi ma anche vigile sugli inserimenti in area di rigore improvvisi di Frattesi che ha già punito all’andata.
Dall’altra parte oltre a contenere le avanzate degli attaccanti neroverdi gli aquilotti potranno e dovranno sfruttare le amnesie difensive di un Sassuolo che quest’anno ha già incassato ben 40 reti e che sembra non aver trovato finora un equilibrio difensivo.

Erlic, ex della partita, da quando è arrivato in Emilia si è reso artefice di prestazioni altalenanti, Ferrari incomincia a risentire l’età anche se rimane un buon giocatore di esperienza e Ruan Tressoldi c ancora molto acerbo.
A questo si aggiunge, dopo la cessione di Locatelli, l’assenza di un tassello nel ruolo di filtro, di rottura in mezzo al campo non incarnato alla perfezione almeno finora da Maxime Lopez.

Venendo ai precedenti non si può che dire le due squadre in passato non abbiano regalato spettacolo alle proprie tifoserie. In tutti i 5 match giocati in Serie A sia lo Spezia che il Sassuolo sono andati in rete almeno una volta e registrando il risultato di 2-2 in ben due occasioni. Nello specifico al Mapei Stadium per ora lo scontro è in parità: vittoria degli aquilotti per 1-2 nel febbraio 2021 e vittoria 4-1 dei neroverdi nel marzo 2022.

Domani Dionisi dovrebbero con tutta probabilità mettere in campo un classico 4-3-3 con ovviamente Consigli tra i pali.
In difesa mancherà Tressoldi (squalificato), a destra ballottaggio Toljan – Zortea, Rogerio a sinistra e coppia centrale Erlic-Ferrari. A centrocampo confermati Frattesi e Henrique come mezzali mentre il regista sarà uno tra Maxime Lopez e Obiang. Davanti insieme a Laurientè e Berardi a completare il tridente dovrebbe esserci Pinamonti in leggero vantaggio su Defrel.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Ultimi articoli

News Italpress

Altri Articoli
Correlati

Il Sondaggio – Vota i tre migliori di Spezia-Sampdoria

Proseguiamo gli appuntamenti con il nostro sondaggio relativo all'ultima...

La ripresa – Cassata ai box, terapie per lui dopo lo stop con la Sampdoria

Questo pomeriggio lo Spezia di mister D'Angelo è tornato...

Le società protesta: Le dichiarazioni di Andrea Gazzoli ed Eduardo Macia

Per chiarire la posizione della società rispetto alla direzione...

Le Interviste – D’Angelo: “C’è tanta amarezza, il Var non può rovinare così una gara”

Dopo il pareggio a reti bianche in casa contro...
P