LECCE-SPEZIA: 0-0 I BIANCHI FANNO MEGLIO, MA PUO’ ESSERE UN PUNTO D’ORO

Al 'Via del Mare' esce il pareggio, in una gara dove i bianchi hanno fatto meglio, creando più opportunità da gol dei padroni di casa e portando a casa comunque un punto che potrebbe essere decisivo in chiave salvezza. Sabato con il Torino il match ball per garantirsi la terza salvezza di fila nella massima serie.

|

|

Alla fine esce un pari, score non così improbabile visto il risultato del sabato con il Verona sconfitto a Bergamo.
Un punto che tiene a galla entrambe le squadre, ma che lascia anche un po’ di rammarico, specie ai bianchi che di sicuro hanno giocato meglio del Lecce ma che non sono riusciti a trovare il gol vincente.

Uno Spezia che non abbandona il 3-5-2 visto contro il Milan, l’unica variazione che Semplici effettua è quella di inserire Shomurodov per lo squalificato Amian, con Gyasi che si piazza sull’esterno di destra per sostituire il francese e l’uzbeko che affianca Nzola in attacco.
Nel Lecce mancano Hjulmand e Banda e di sicuro ne risente un po’ il centrocampo dei giallorossi, oltre che le chance di mettere in difficoltà lo Spezia nelle ripartenze.

Come detto il risultato del Verona condiziona la gara, per cui l’imperativo dei salentini è quello principalmente di non perdere, per cui la gara in avvio la fa lo Spezia, con Nzola che pare da subito ago della bilancia rispetto alla pericolosità che potranno avere i bianchi.
Il duello con Umtiti è di quelli ad alto coefficiente di fisicità, e gli spazi che l’attaccante angolano lascia, sono di quelli utili a essere sfruttati dal compagno d’attacco che però lo farà solo a tratti.

Proprio da un’iniziativa di Nzola nasce la prima conclusione della gara, con la sfera che però si perde sul fondo.
Su una veloce ripartenza di Ampadu, proprio Shomurodov fa il movimento giusto in area di rigore ma, servito i profondità perde l’attimo per concludere a rete scegliendo la via del passaggio che viene respinto dalla difesa.

Dall’altra parte i padroni di casa riescono raramente ad arrivare dalle parti di Dragowski che risulta così inoperoso.
Nella ripresa la gara diventa un po’ più equilibrata, perché lo Spezia inizia ad accusare anche la fatica mentre il Lecce prova ad aumentare i giri pur mantenendo una buona dose di prudenza.

Un episodio potrebbe cambiare il match, quando Shomurodov lancia in profondità Nzola che viene strattonato da Umtiti.
L’arbitro estrae il giallo per il difensore che in questa circostanza avrebbe anche potuto meritare il rosso, essendo ultimo uomo.

Ancora Nzola protagonista su calcio d’angolo di un Esposito autore di un’ottima gara, ma l’attaccante colpisce di testa indisturbato sul secondo palo senza però centrare la porta.
L’unica volta che i padroni di casa calciano verso la porta, lo fanno con Strefezza, ma Dragowski non ha difficoltà a far sua la sfera.

Semplici inserisce Zurkowski e Agudelo per Shomurodov e Bourabia, poi nel finale anche Gyasi lascia il posto a Ferrer.
Agudelo sfiora la traversa dopo una bella azione con Nzola, mentre è nei minuti di recupero che i bianchi potrebbero passare in vantaggio, ma le tre conclusioni verso la porta, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, vengono respinte dai difensori giallorossi.

E’ l’ultimo atto di una gara ad alto contenuto emotivo che però non decide nulla in chave salvezza, se non che, da oggi, la Cremonese è matematicamente retrocessa in B e va a far compagnia alla Sampdoria.
Per lo Spezia la chance salvezza si sposta a sabato prossimo quando, alle ore 15, scenderà al Picco il Torino, sarà una sfida da cuori forti, ma che può essere decisiva.
Infine un grande applauso ai 350 tifosi che oggi si sono fatti mille chilometri per inseguire l’ennesimo sogno salvezza.

Tutte le info sul match, a questo indirizzo.

Enrico Lazzeri
Enrico Lazzeri
Nato a La Spezia, è il Direttore Responsabile della testata, segue lo Spezia con passione e trasporto dai primi anni '80 prima da tifoso, poi da tecnico televisivo ed infine da giornalista. Per anni Direttore di Astroradio, collabora con Tele Liguria Sud dagli anni 80, attualmente opinionista nella trasmissione Voglia di Spezia al giovedì sera.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Ultimi articoli

News Italpress

Altri Articoli
Correlati

Il Sondaggio – Vota i tre migliori di Spezia-Sampdoria

Proseguiamo gli appuntamenti con il nostro sondaggio relativo all'ultima...

La ripresa – Cassata ai box, terapie per lui dopo lo stop con la Sampdoria

Questo pomeriggio lo Spezia di mister D'Angelo è tornato...

Le società protesta: Le dichiarazioni di Andrea Gazzoli ed Eduardo Macia

Per chiarire la posizione della società rispetto alla direzione...

Le Interviste – D’Angelo: “C’è tanta amarezza, il Var non può rovinare così una gara”

Dopo il pareggio a reti bianche in casa contro...
P