Le Interviste – D’Angelo: “Bene l’integrazione dei nuovi, meritavamo di più, c’è da migliorare nella finalizzazione”

La squadra ha giocato una buona partita e a mio avviso avremmo meritato di più. Dopo il gol abbiamo avuto altre occasioni per segnare con Verde, ma non ci siamo riusciti. Nel secondo tempo la partita l'abbiamo fatta noi. Dobbiamo migliorare l'attacco dell'area perché anche oggi abbiamo creato molto, ma non abbiamo finalizzato abbastanza.

|

|

Dopo il pareggio casalingo per 1-1 contro il Catanzaro, il tecnico dello Spezia Luca D’Angelo ha parlato nella consueta conferenza stampa, analizzando tutti i temi cruciali del match.

Uno Spezia rigenerato rispetto alle ultime prestazioni
La squadra ha giocato una buona partita e a mio avviso avremmo meritato di più. Dopo il gol abbiamo avuto altre due o tre occasioni per segnare con Verde, ma non ci siamo riusciti. Nel secondo tempo la partita l’abbiamo fatta noi: siamo arrivati molte volte al cross e al tiro e Fulignati ha fatto un’ottima parata sul tiro di Jagiello“.

I nuovi sono entrati davvero bene, è un bel segnale.
“I ragazzi nuovi hanno fatto tutti una buona gara: conosciamo tutti le loro caratteristiche e abbiamo cercato di metterli nella condizione di esprimerle al meglio, ma anche gli altri hanno giocato bene perché altrimenti non si mette in difficoltà una squadra ben organizzata e forte come il Catanzaro”.

Quando recupererà anche gli infortunati potrà avere più spinta sulle fasce con Reca ed Elia: da oggi in poi può pensare positivo.
La prestazione oggi è stata buona, ma la classifica non lo è. Però se diamo modo a tutti i nuovi di integrarsi bene e recuperiamo quelli che ora non stanno bene, possiamo uscire da questa situazione“.

Nagy a che punto è con la condizione?
“È un giocatore che non si vede molto, ma il suo lavoro è di ricucire il gioco e coprire qualche falla; sbaglia poco nell’appoggio ed è molto intelligente. Si è trovato subito molto bene con Esposito, ma non avevo dubbi. Adesso dobbiamo recuperare bene anche Bandinelli perché per noi è un giocatore davvero fondamentale e si è allenato con la squadra solo negli ultimi giorni. Per noi è un recupero davvero importante perché ha grandi qualità nell’inserimento e nel tiro”.

“Serviranno altre partite per migliorare, ma la prospettiva è buona” ha proseguito D’Angelo “La partita di oggi è stata buona e il punto ci lascia un po’ di amaro in bocca. Ora dobbiamo pensare solo alla prossima gara contro la Ternana”.

Qualche settimana fa aveva detto che forse questa squadra aveva più certezze con la difesa a quattro, invece ora sta schierando la difesa a tre: cosa pensa a riguardo?
“In questo momento dobbiamo concentrarci maggiormente sull’aspetto generale della difesa: forse per abitudine si trovano meglio a tre, ma con le caratteristiche dei giocatori che abbiamo probabilmente sarebbero più adatti per lo schieramento a quattro”.

Tanco è stato schierato subito: l’ha ritenuto pronto per giocare?
“Era tanto che non giocava, ma per gli attaccanti molto veloci del Catanzaro, l’ho preferito a Muhl. Per venti minuti mi sono sentito di schierarlo perché, nonostante non giochi da un po’, è un giocatore esperto ed ero abbastanza sicuro che mi avrebbe dato sicurezza”.

Cosa c’è ancora da migliorare anche in vista della gara salvezza di domenica contro la Ternana?
“Ci sono ancora tante cose da sistemare. Abbiamo subito gol a difesa schierata e questo è un aspetto da migliorare, nonostante oggi Iemmello sia stato molto bravo. Come manovra siamo già migliorati tanto perché oggi in campo avevamo Jagiello, Nagy ed Esposito che sono tre palleggiatori importanti. Dobbiamo migliorare l’attacco dell’area perché anche oggi abbiamo creato molto, ma non abbiamo finalizzato abbastanza”.

Verde oggi ha dimostrato la sua volontà di restare era veramente forte.
“Ogni volta che ho parlato con lui, era consapevole delle richieste, ma mi ha sempre detto che ama lo Spezia, sta bene qui e, nonostante ci sia stato qualche problema, voleva rimanere qui. Oggi lo ha dimostrato con la prestazione fatta“.

Giulia Lorenzini
Giulia Lorenzini
Nata a La Spezia, diplomata al Liceo Classico, giornalista pubblicista. Collabora con tuttob.com, prima dell'esperienza televisiva a Sportitalia e quella con la conduzione di uno spazio nella trasmissione Assist Show su Primo Canale. Collaboratrice del Secolo XIX online per la sezione eventi, è redattrice di SpeziaCalcioNews dal 2014.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Ultimi articoli

News Italpress

Altri Articoli
Correlati

Giuseppe Di Serio e un inizio da bomber “Una vera emozione segnare sotto la Ferrovia”

Un gol da rapace d'area di rigore a Terni,...

FOCUS – Il nuovo attacco..

Che il reparto offensivo avesse bisogno di rinforzi ce...

Il Sondaggio – Vota i tre migliori di Spezia – Cittadella

Da questa settimana riprendiamo gli appuntamenti con il nostro...

Le Interviste – D’Angelo: “Commesso solo un errore, abbiamo reagito da squadra allo svantaggio”

Dopo la vittoria per 4-2 al "Picco" contro il...
P