Le Interviste – D’Angelo: “Fatta la gara giusta, concesso nulla, il Picco ci ha aiutato tanto”

Sapevamo che i nostri tifosi sarebbero stati importanti e così è stato. Il primo tempo è stato giocato molto bene e nel secondo ci siamo difesi bene e con intelligenza. Fino a un certo punto ci sono stati giocatori che non volevano stare qui, oggi tutti i giocatori che scendono in campo si sentono la maglia bianca addosso. Noi ci siamo e vogliamo fare bene a Cosenza.

|

|

Dopo la vittoria per 1-0 in casa contro il Palermo, il tecnico dello Spezia Luca D’Angelo ha parlato nella consueta conferenza stampa post gara, analizzando tutti i temi cruciali del match.

Oggi oltre agli undici giocatori in campo, c’è stato il dodicesimo uomo, il “Picco”.
“Sicuramente è così: sapevamo che i nostri tifosi sarebbero stati importanti e così è stato. Il primo tempo è stato giocato molto bene e nel secondo ci siamo difesi bene e con intelligenza: il risultato è giusto, non abbiamo praticamente mai rischiato”.

Oggi si è visto un bel salto in avanti, una vittoria di grande spirito.
“Calcisticamente abbiamo giocato meglio contro la Samp, ma oggi abbiamo fatto quello che serviva per battere il Palermo e questo è quello che conta. Non abbiamo concesso nulla ai nostri avversari. Abbiamo gestito molto bene gli ultimi minuti grazie anche ai nostri giocatori più esperti. Non abbiamo concesso nulla e questo è un merito che va dato ai ragazzi”.

Per le sostituzioni ha pensato alla prossima gara?
“No, non ci ho pensato. Ho pensato solo a vincere questa partita. Ci poteva stare un cambio sugli esterni, ma ho preferito mantenere Elia e Vignali perché è un ruolo delicato dove bisogna stare in partita e per questo non c’è stato bisogno a mio avviso”.

Kouda quando è entrato oggi ha gestito molti palloni ed è stato poco offensivo: glielo ha chiesto lei dopo l’errore di Brescia?
“Kouda ha sbagliato il gol a Brescia, ma oggi è entrato molto bene come lo hanno fatto anche Bandinelli e Esposito P. I ragazzi devono sapere che conta il risultato della squadra e non il minutaggio nelle partite, ma non mi hanno mai dato problemi”.

Questa gara è stata davvero importante: come vive il crescente affetto dei tifosi nei suoi confronti?
“Io ricordo tutte le partite: magari non i marcatori, ma il risultato e l’andamento delle gare si. Sono felice che la gente apprezzi il nostro lavoro, ma ricordiamoci sempre che mancano ancora due partite”.

Esposito P. oggi ha tenuto tanti palloni ed è stato prezioso. Quali sono le condizioni di Hristov?
“È stanco perché sta giocando tutte le partite: abbiamo un’altra gara da giocare tra tre giorni e dovremmo cambiare qualcosa sicuramente, ma sono certo che saranno pronti tutti a entrare al meglio”.

Si è giocato anche sugli altri campi e i risultati sono stati positivi per lo Spezia.
“Bisogna essere molto concentrati sulla la partita contro il Cosenza e basta”.

“L’idea era quella di sporcare il gioco con i tre attaccanti: infatti ci siamo riusciti molto bene nel primo tempo, mentre nella ripresa un po’ meno perché la squadra era più stanca e il Palermo è venuto fuori” ha continuato D’Angelo “Contro squadre tecniche come il Palermo se si recupera la palla più in alto, si possono mettere in difficoltà”.

Da una decina di partite la squadra è cambiata mentalmente: è per un miglioramento di forma fisica o è cambiato qualcosa nello spogliatoio?
“Sono cambiate tante cose: la differenza principale la fa il fatto che oggi tutti i giocatori che scendono in campo si sentono la maglia bianca addosso. Fino a un certo punto ci sono stati giocatori che non volevano stare qui e quasi inconsciamente facevano prestazioni sottotono. Oggi Hristov, Nikolaou e Mateju hanno fatto scivolate per recuperare palla e questa è la dimostrazione di quanto ci tengono. Noi ci siamo e vogliamo fare bene a Cosenza”.

Giulia Lorenzini
Giulia Lorenzini
Nata a La Spezia, diplomata al Liceo Classico, giornalista pubblicista. Collabora con tuttob.com, prima dell'esperienza televisiva a Sportitalia e quella con la conduzione di uno spazio nella trasmissione Assist Show su Primo Canale. Collaboratrice del Secolo XIX online per la sezione eventi, è redattrice di SpeziaCalcioNews dal 2014.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Ultimi articoli

News Italpress

Altri Articoli
Correlati

Il PAGELLONE della Stagione – MISTER Luca D’Angelo

Voto : 7,5 La firma più grande posta sopra questa...

Il PAGELLONE della Stagione – l’ATTACCO

ANTONUCCI 5 - 19 Presenze, 1263 minuti giocati. Doveva essere...

Il PAGELLONE della Stagione – Il CENTROCAMPO

BANDINELLI 5,5 - 33 Presenze, 1962 minuti giocati I Numeri...

Il PAGELLONE della stagione – La DIFESA

DRAGOWSKI 5 - 13 Presenze, 1170 minuti giocati.L'estremo difensore...
P