Le Interviste – D’Angelo: “Bravi a difendere contro una squadra forte, punto importante”

Nel primo tempo il Modena aveva più predominio anche per i giocatori schierati in campo, mentre noi volevamo fare una partita più fisica, ma avevamo rischiato poco, prendendo anche le due traverse. Gelashvili è stato troppo ingenuo: sapendo che era ammonito, avrebbe potuto evitare quel fallo. La ripresa è stata di sofferenza, ma la squadra si è difesa bene perché è stata intelligente.

|

|

Dopo il pareggio a reti bianche in inferiorità numerica del “Braglia” contro il Modena, l’allenatore dello Spezia Luca D’Angelo ha parlato nella consueta conferenza stampa post gara, analizzando tutti i temi cruciali del match.

Un inizio cauto, poi le due traverse e l’occasione per gli avversari: la gara però è cambiata con l’espulsione: c’è stata un po’ di ingenuità da parte del giocatore?
“Si, sulla seconda ammonizione assolutamente Gelashvili è stato troppo ingenuo: sapendo che era ammonito, avrebbe potuto evitare quel fallo. Ma è un ragazzo giovane e ci possono stare questi errori. Nel primo tempo il Modena aveva più predominio anche per i giocatori schierati in campo, mentre noi volevamo fare una partita più fisica. A parte il colpo di testa di Gliozzi, non avevamo rischiato praticamente nulla; poi abbiamo avuto la doppia occasione con le due traverse di Esposito S. e Nagy. La ripresa è stata di sofferenza, ma la squadra si è difesa bene perché è stata intelligente: lasciavamo il cross perché sapevamo che in area eravamo forti sul colpo di testa”.

Quinto risultato utile consecutivo, ottenuto ancora una volto con uno spirito battagliero: quanto è importante questo punto ottenuto in questi modo?
“Sicuramente è un punto importante perché i punti servono sempre. La squadra dal punto di vista mentale ha giocato un’ottima gara, ma anche tatticamente i ragazzi sono stati bravi perché non era facile giocare contro questo Modena che ha molti giocatori tecnici che ruotano bene a centrocampo. Posso dire che abbiamo affrontato bene l’avversario sia in parità numerica che quando ci siamo trovato in inferiorità”.

Quando manca un difensore si fa sempre fatica a sostituirlo: in questo momento c’è un emergenza in difesa?
“No, abbiamo cambiato molto solo perché tanti giocatori erano reduci da infortuni: lo stesso Gelashvili è stato fuori molto, come Hristov. Ma oggi credo che la squadra si sia comportata molto bene a livello difensivo contro una squadra organizzata. Bisogna fare i complimenti a mister Bianco perché il Modena è una squadra molto forte che secondo me andrà a giocarsi i play-off: non aver perso contro questa squadra è una nota di merito per i miei ragazzi”.

Ha fatto un po’ di turn over anche in vista del turno infrasettimanale?
“No, non ho pensato a questo, ma solo alla partita di oggi. Volevo giocare inizialmente con una squadra più strutturata per poi giocare l’ultima parte di gara con giocatori con altre caratteristiche. Questo non è stato possibile quando siamo rimasti in inferiorità numerica”.

Qual è stato il motivo della sostituzione di Elia?
“Erano solo crampi perché era da molto che non giocava dall’inizio”.

Giulia Lorenzini
Giulia Lorenzini
Nata a La Spezia, diplomata al Liceo Classico, giornalista pubblicista. Collabora con tuttob.com, prima dell'esperienza televisiva a Sportitalia e quella con la conduzione di uno spazio nella trasmissione Assist Show su Primo Canale. Collaboratrice del Secolo XIX online per la sezione eventi, è redattrice di SpeziaCalcioNews dal 2014.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Ultimi articoli

News Italpress

Altri Articoli
Correlati

Il Sondaggio – Vota i tre migliori di Spezia-Sampdoria

Proseguiamo gli appuntamenti con il nostro sondaggio relativo all'ultima...

La ripresa – Cassata ai box, terapie per lui dopo lo stop con la Sampdoria

Questo pomeriggio lo Spezia di mister D'Angelo è tornato...

Le società protesta: Le dichiarazioni di Andrea Gazzoli ed Eduardo Macia

Per chiarire la posizione della società rispetto alla direzione...

Le Interviste – D’Angelo: “C’è tanta amarezza, il Var non può rovinare così una gara”

Dopo il pareggio a reti bianche in casa contro...
P