IL PAGELLONE di Spezia-Torino – difesa perfetta, Holm sontuoso, Ampadu e Agudelo sette polmoni

Vittoria da +9 sulla zona calda, offrendo una prestazione impeccabile dal punto di vista della solidità e aggressività. Tra i migliori sicuramente tutto il pacchetto difensivo, Holm e Nzola che si conferma sempre una sentenza. Poi la corsa e l'utilità del due Ampadu-Agudelo e la generosità di tutti gli altri.

|

|

DRAGOWSKI 6,5 – Ottimi gli interventi su Vlasic e Sanabria, sigilla la vittoria nel finale con un’ottima parata su incornata di Djidji.

AMIAN 7 – Sempre molto attento sul più attivo dei granata ovvero Vlasic reggendo lo scontro in velocità e permettendogli una sola volta di arrivare alla conclusione.

CALDARA 6,5 – Mezzo voto in meno rispetto ai suoi compagni di difesa per quella disattenzione su Sanabria nel corso del secondo tempo, ma nel complesso sostituisce Kiwior alla grande con una prova di sostanza ed efficacia.

NIKOLAOU 7 – Prova perfetta del greco sempre in anticipo su Miranchuk, non va mai in difficoltà.

HOLM 7,5 – Quando è in giornata si vede e lo dimostra con le solite scorribande sulla destra che lasciano letteralmente solo la polvere al povero Vojvoda che non riesce mai a prenderlo. Una continua spina nel fianco e utile anche in fase difensiva. Peccato per quel tiro che per poco non beffa Milinkovic-Savic sotto le gambe.

BOURABIA 6,5 – Partita ruvida, fisica ma lui non si tira indietro recuperando molti palloni per poi partire con le solite eleganti serpentine.

AMPADU 7 – Da quando Gotti gli ha dato le chiavi del centrocampo il gallese non ha più sbagliato nulla e i 5 risultati utili consecutivi passano anche dalla sua costanza. Non si risparmia mai e l’unica cosa che riescono a fermarlo sono i crampi.

AGUDELO 7 – Gotti lo rilancia dall’inizio e il Colombiano lo ripaga con una buonissima prestazione. Nel primo tempo prova a farsi largo sulla trequarti andando vicino anche a un gol su azione personale figlio della sua aggressività fuori dal comune. Nel secondo tempo svolge bene anche compiti più difensivi congelando palloni importanti.

RECA 6,5 – Ha il merito di cagionare il rigore che ha deciso poi il match con un destro che sarebbe stato difficile da respingere per M. Savic.

GYASI 6,5 – Prova di carattere del capitano che è vero, non sempre brilla sotto porta o negli inserimenti da attaccante puro (sfortunato sulla botta di prima intenzione che si stampa sulla traversa), ma dimostra sempre di essere inesauribile in entrambe le fasi: un attimo prima in area a difendere il risultato, l’attimo successivo riparte velocemente sulla fascia dove riesce a risparmiare secondi importanti ai suoi.

NZOLA 7 – Nono gol in campionato e letale anche dal dischetto, sempre decisivo. Specie nella ripresa poi mostra il suo lato di uomo squadra portandosi dietro tutta la difesa e smistando i palloni per i compagni.

FERRER 6 – Poco spazio in questa stagione ma quando viene chiamato in causa fa sentire quanto tenga a questa squadra. Può essere il vice Holm, anche se con caratteristiche diverse.

EKDAL 6 – Entra nel finale e rompe sul nascere alcune trame insidiose dei granata.

ZURKOWSKI S.V. – Esordio per lui in maglia bianca, ha qualità che saranno molto utili.

MOUTINHO S.V.

ALL. GOTTI 7 – Quinto risultato utile consecutivo, difesa blindata con 2 clean sheet in 7 giorni e la consapevolezza di avere un gruppo unito che rema tutto dalla stessa parte, nonostante possa avere dei limiti, ma dimostrando anche di avere dei valori di tutto rispetto. Oggi la partita perfetta squadra solida, equilibrata che va in affanno pochissime volte. Bravo nel scegliere Agudelo dal primo minuto tra le linee, laddove il Toro soffre di più, e anche nella possibilità data a Caldara rivelatosi poi pienamente all’altezza. Il mercato gli sta donando anche la possibilità di avere più scelte in futuro, mentre l’ingresso nel finale di Ferrer dimostra la volontà di provare a recuperare una pedina che, seppur non abbia le caratteristiche di Holm, ha però di sicuro quelle di un esterno solido e di qualità.

ARBITRO GHERSINI 6,5: Giusto il rigore dato allo Spezia, bravo a gestire una partita molto fisica e di lotta. Marelli su Dazn ritiene da rosso l’intervento di Caldara su Sanabria, non siamo dello stesso avviso, visto che il difensore spezzino colpisce la palla rallentando comunque la corsa dell’attaccante che avrebbe visto il recupero su di lui degli altri difensori.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Ultimi articoli

News Italpress

Altri Articoli
Correlati

Le Interviste – Esposito: “Abbiamo giocato con lo spirito giusto, peccato per gli errori commessi”

Il Napoli vince 3-0 al "Picco" contro lo Spezia:...

IL PAGELLONE di Spezia-Napoli – Nikolaou e Agudelo spiccano, ma i troppi errori incidono sulle prestazioni

DRAGOWSKI 5,5 - Non particolarmente impegnato per tutto il...

TOP & FLOP di Spezia-Napoli – Nikolaou cuore e grinta, Caldara perde la bussola

Termina 0-3 la gara del "Picco" tra Spezia e...
P