L’AVVERSARIA – Sampdoria, squadra in fiducia, recuperato Verre

L’era D’Angelo inizia da Genova sponda Sampdoria. Gli aquilotti sono attesi da una sfida complicata. I blucerchiati sono in crescita come testimoniano i numeri, 9 i punti conquistati nelle ultime 4 partite. Pirlo ha saputo trovare un equilibrio in tutti i reparti. Attesa anche per il derby tra i fratelli Esposito.

|

|

La sosta nazionali è ufficialmente alle spalle e il campionato sta tornando.
Più passano i giorni e più cresce l’attesa per capire che forma e che caratteristiche avrà il nuovo Spezia di D’Angelo.
Squadra che deve, sin da subito, cambiare marcia e quale migliore occasione del derby con la Samp?

I blucerchiati non hanno avuto, come gli aquilotti, un buon impatto con la serie cadetta dopo la retrocessione. I problemi societari, la penalizzazione e le tante cessioni hanno creato grattacapi alla squadra.
Pirlo, dopo tanto scetticismo, sta incominciando a raccogliere i frutti del lavoro. La Samp ha ottenuto 3 vittorie nelle ultime 4 partite di campionato.
Nello specifico, i blucerchiati vengono da due vittorie e due cleen sheet pesanti con Palermo e Modena.

Il 4-3-1-2 di Pirlo è sempre più solido. La crescita in termini di sicurezza di Stankovic junior in porta sta divenendo un fattore.
La stessa cosa si può dire del giovane ex Valencia Gonzalez che con le sue lunghe leve domina sulle palle aeree.

A centrocampo, può sembrare un ossimoro ma Pirlo sta puntando maggiormente sulla fisicità di Kasami e Vieira piuttosto che sulle geometrie.
Il primo, arrivato a parametro zero a fine mercato, è alla sua seconda avventura in Italia.
Rispetto alla parentesi di Palermo, però, a Genova, il giocatore sembra aver raggiunto la piena maturazione.

L’uomo che sicuramente sta avendo un impatto decisivo fino ad ora è Fabio Borini.
Tornato alla base dopo l’esperienza in Turchia, l’attaccante sta trascinando la Samp a suon di gol.
Sono già 5 le reti dell’ex Karagumruk condite da 2 assist. Pirlo preferisce schierare Borini in una posizione da trequartista dove riesce meglio a sfruttare le sponde degli attaccanti.
A completare il reparto Sebastiano Esposito.

Sale l’attesa per il primo incontro tra i tre fratelli ma soprattutto tra Pio e, appunto, Sebastiano entrambi bomber e fermi rispettivamente a 2 e 1 gol.

Con il rientro di Verre tra i convocati, Pirlo potrebbe anche leggermente modificare il suo 4-3-1-2 applicando la variante del 4-3-2-1.
Con questo assetto, verosimilmente, Borini potrebbe essere affiancato proprio da Verre alle spalle dell’unica punta Esposito. 

Probabile formazione SAMPDORIA (4-3-2-1) Stankovic; Giordano, Gonzalez, Ghilardi, De Paoli; Vieira, Yepes, Kasami; Verre, Borini; Esposito. All. Pirlo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Ultimi articoli

News Italpress

Altri Articoli
Correlati

Giuseppe Di Serio e un inizio da bomber “Una vera emozione segnare sotto la Ferrovia”

Un gol da rapace d'area di rigore a Terni,...

FOCUS – Il nuovo attacco..

Che il reparto offensivo avesse bisogno di rinforzi ce...

Il Sondaggio – Vota i tre migliori di Spezia – Cittadella

Da questa settimana riprendiamo gli appuntamenti con il nostro...

Le Interviste – D’Angelo: “Commesso solo un errore, abbiamo reagito da squadra allo svantaggio”

Dopo la vittoria per 4-2 al "Picco" contro il...
P